Addominoplastica

addominoplasticaL'accumulo di grasso nella regione addominale e dei fianchi è tipico delle persone in sovrappeso mentre l'eccesso di pelle può essere il risultato di un eccessivo dimagrimento, di una gravidanza o altri fattori. Il rilassamento della muscolatura addominale può essere costituzionale o legata all'età, a gravidanze o pregressi interventi chirurgici.

L’intervento di addominoplastica ha finalità ricostruttive oltre che estetiche in quanto permette di ristabilire la connessione tra i muscoli retti addominali e di rimodellare l’ombelico.

Intervento

L'intervento di addominoplastica permette di ottenere un rimodellamento completo dell'addome, di eliminare il grasso e la pelle in eccesso e ridare tono alla parete muscolare addominale. L'eccesso di pelle e grasso e il rilassamento dei muscoli addominali possono associarsi in modo variabile causando un aspetto disarmonico e antiestetico.
L'intervento, dura circa 3 ore ed il ricovero in clinica è di 2 giorni.

Cicatrici

L'incisione è simile a quella di un taglio cesareo, ma leggermente più lunga, dipendendo dalla quantità di pelle da asportare; maggiore è la pelle in eccesso, più lunga sarà l'incisione cutanea che, in ogni caso, potrà essere nascosta dal bikini.
Abitualmente si effettua una plicatura dei muscoli retti dell'addome che serve ad eliminarne il rilassamento della muscolatura. Al termine dell'intervento vengono lasciati due drenaggi che verranno rimossi dopo 48 ore.

Post Intervento

E' opportuno un periodo di riposo a casa per 7 giorni dopo di che si potranno riprendere gradualmente le normali attività; le attività sportive dopo circa 2 mesi. Il risultato è duraturo ma può essere influenzato da fattori ereditari e dallo stile di vita.
E' assolutamente necessario smettere di fumare per 3-4 settimane prima e dopo l'intervento.

Costo

I prezzi degli interventi chirurgici sono variabili entro certi limiti a seconda dell'occupazione di sala operatoria, e includono:

- Chirurgo ed èquipe di sala operatoria;
- Spese di ricovero e degenza in clinica;
- Visite e controlli post-operatori;

Il pagamento avviene secondo le seguenti modalità:

- Chirurgo ed èquipe: saldo entro 7 giorni prima dell’intervento
- Clinica: caparra al ricovero e saldo alla dimissione

Il risultato è definitivo?

Il risultato è definitivo e permanente, a meno che non intervengano fattori imprevisti come aumento ponderale incontrollato.

Qual è il tempo di riposo consigliato dopo l'operazione?

Si consiglia una ripresa graduale delle normali attività dopo 15 giorni dall'intervento.

Dopo quanto si può riprendere un'attività sportiva?

Il ritorno alle attività sportive deve avvenire dopo non meno di un mese.

Quali sono i rischi connessi all'operazione?

I rischi sono quelli comuni a tutti gli interventi chirurgici, più quelli specifici come la possibilità di cattiva cicatrizzazione, infezione, ematoma, sieroma, necrosi cutanea, ecc.

Quante visite di controllo sono necessarie dopo l'intervento?

Non c'è un numero predeterminato di visite post-operatorie: è mia abitudine seguire le pazienti con visite a distanza di tre giorni, una settimana e poi mensilmente fino ad un anno di distanza dall'intervento, o più a seconda delle necessità individuali.

Quali accorgimenti seguire prima dell'operazione?

Nessuna precauzione particolare, tranne la sera prima, fare un pasto leggero e non ingerire altro dopo la mezzanotte. L’abitudine di fumare deve essere interrotta almeno 2-3 settimane prima dell’intervento e ripresa 2-3 settimane dopo.

Ci sono limiti di età per sottoporsi all'intervento?

È abbastanza intuitivo che, parlando di un intervento piuttosto gravoso, bisogna tener conto come sempre delle condizioni del paziente, che devono in ogni caso essere ottimali e non sottoporre ad addominoplastica pazienti in età troppo avanzata. Al contrario l’età minima è relativa alla necessità di intervenire chirurgicamente.

In presenza di forte sovrappeso, è consigliabile l'operazione?

In presenza di eccessi ponderali importanti, prima di sottoporre il paziente a qualsiasi intervento, devono sempre essere valutate le condizioni generali e calcolato l'indice di massa corporea; eventualmente la scelta migliore può essere una dieta opportuna.

È possibile eliminare le smagliature dall'addome?

Le smagliature in quanto tali possono essere cancellate, ma in molti casi di pazienti candidati all'addominoplastica, che presentano smagliature nel lembo addominale inferiore, queste andranno via con la cute in eccesso che verrà eliminata.

Quale anestesia è consigliata per l'operazione?

L'intervento si esegue in anestesia generale.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la nostra cookie policy.

Accetto i cookie da questo sito.

EU Cookie Directive Module Information